DOVE SIAMO
Associazione
"AMICI DI SANT'ANDREA"
Benvenuto a tutti i visitatori del sito da parte dell'Associazione Amici di Sant'Andrea di Melzo

Home page

Associazione

Novita

Eventi

Mappa del sito

I Nostri Link

PUBBLICAZIONE DEL LIBRO
(Presentato ufficialmente il 9 Ottobre 2005)

Clicca qui per visualizzare la copertina del libro

Alcuni testi e immagini tratte dal libro pubblicato


Costituitasi nel 1985, l'Associazione "Amici di Sant' Andrea" si è subito occupata dei lavori di recupero primario (fondazioni e copertura) resisi necessari dalle condizioni dell'edificio ormai fatiscente e pericolante. In tappe successive e, grazie anche all'interessamento di Enti pubblici e di privati cittadini, sono iniziati i lavori di restauro per il ripristino del ciclo di affreschi, sepolti da secoli sotto ben cinque strati di imbiancatura.

Fin dai primi lavori di recupero e, ancor più, man mano che la chiesa tornava al suo antico splendore una serie infinita di domande si evidenziava:
qual' era la storia di questa chiesa?
chi aveva commissionato e chi aveva poi realizzato il ciclo di affreschi?
di chi erano e che significato avevano i simboli affrescati sui pilastri dell'abside?
di chi erani i resti del cranio ritrovato ai piedi dell'abside?
L'Associazione consapevole che la ricerca è ben lungi dalla sua conclusione, presenta questo volume che non vuole essere un "romanzo" e, nemmeno solo una raccolta di dati e di perizie scientifiche, ma, il frutto di un lavoro di ricerca più che ventennale svolto con passione e caparbietà.

Il volume è composto da quattro capitoli:
- le origini della chiesa, lavoro complesso che ha richiesto la traduzione di documenti scritti in latino od in volgare.
- il percorso pittorico tra varie scuole artistiche rinascimentali che operavano in zona
- l'indagine sui committenti e sui personaggi interessati a fatti importanti della loro storia
- documentazione dei lavori di restauro, i risultati delle analisi e delle perizie tecnico-scientifiche

Va detto che nel capitolo dell'indagine sui committenti (cap. 3) i fatti ed i personaggi sono descritti seguendo il criterio della "scoperta" (man mano che si riusciva a decodificare il significato dei vari simboli od il rapporto tra un personaggio e l'altro) e non secondo un esatta cronologia storica.

A partire da Caterina Sforza offriamo al lettore il senso di questa nostra ricerca che ci riporta a ritroso nel tempo, alla scoperta di fatti e personaggi dimenticati: da Galeazzo Maria Sforza duca di Milano e della sua amante Lucia Marliano, contessa di Melzo alla congiura in cui il duca fu ucciso; da Giovanni Andrea da Lampugnano a Ludovico il Moro a papa Sisto IV e... finalmente a Leonardo da Vinci.

Le perizie scientifiche (cap 4-5) compiuti da specialisti di vari settori hanno contribuito a tracciare un quadro più fedele e comprensibile dei misteri che questa chiesa racchiude e, oltre ad esserci di conforto, ci spronano a continuare la ricerca.

Associazione "Amici di Sant'Andrea" 

 


Associazione Amici di Sant'Andrea - Melzo (MI) - www.amicisantandrea.com